Un nuovo inizio

Come cercare....un ago nel granaio.

giocato lunedì 7 gennaio 2013

25 Saban 998

E’ mattina. Dopo gli avvenimenti turbolenti della notte precedente, Arya si sente abbastanza bene e decide di andare a controllare come sta Gegyo con Amelya.
Camminando verso la stalla incontrano gruppetti di paesani, i quali hanno il loro da fare ad accusare gli stranieri (e il tenebroso) del crollo avvenuto…
Arrivate alla stalla, incontrano Shevies (mastro costruttore), il quale racconta di aver fatto qualche lavoretto di riparazione alla locanda solo poco tempo prima…non riesce a spiegarsi come possa essere crollato tutto così, di colpo. Amelya e Arya sanno che è una persona onesta e che ci si può fidare della sua parola e del suo lavoro.
Nel frattempo, Gusthar si avvia verso casa di Viola (siamo sicuri che è senza Y?:P) e, passando davanti alla locanda, nota che il corpo di Orval è stato rimosso e che la locanda è diventata parzialmente agibile.
Gusthar, Amelya e Arya arrivano da Viola per colazione, e si accordano per andare tutti assieme a riprendere i propri averi alla locanda distrutta, e mentre si avviano, sentono la gente in paese che si chiede dove sia Argarth.
Dentro alla locanda, tutti salgono le scale per cercare di andare alle stanze. Kendral e Gusthar, dopo aver rimosso la trave che ostacolava il loro ingresso alla stanza di Kendral e Korvila, recuperano i loro averi. Passano poi alla camera di Arya, dove recuperano il resto.
Realizzano tutto questo inconsapevoli che Korvila sta effettuando una magia per evitare che il pavimento cada, che aiuta Gusthar a sollevare la porta.. e infine crolla tutto proprio dove c’era Gusthar.
Korvila bisbiglia a Kendral che per lei potrebbe essere stato il Potere, in quanto l’ultima cosa che ricorda della sera sera precedente il crollo, era che stava accendendo una luce con esso. E riflette.
Usciti dalla locanda, cominciano anche loro a chiedersi dove sia Argarth, lui di solito fa le ronde notturne e sembra sparito.
Per questo, decidono di andare a casa di Argarth, tranne Gusthar che preferisce di no….gelosia canaglia.
Un paesano si avvicina a Korvila e Kendral e riferisce che due giorni prima sono passati in paese tre figuri (due ragazze e un ragazzo) che nessuno conosceva, sono entrati alla locanda e hanno parlato con Orval, e poi se ne sono andati. Stranamente non si sono fermati.
Arya, Amelya e Viola vanno a casa di Argarth, dove il padre li accoglie con atteggiamento parecchio scontroso, ostile e sulla difensiva e riferisce che il figlio non è in casa, ma che è andato a lavorare in una fattoria vicina dalla sera prima.
Un altro paesano parla con Korvila e Kendral, e riferisce che due giorni prima del crollo è bruciato il granaio del mugnaio, senza un’apparente ragione. I fatti strani si susseguono….
Tutti assieme si avviano verso casa di Kelia, amica di Argarth, per avere informazioni su di lui, ma trovano la madre Laine (moglie del borgomastro Shega), la quale riferisce che la figlia è al lavoro. Capisce che vogliono informazioni e anche lei ha un atteggiamento scontroso e sulla difensiva. Riferisce che Argarth era passato per casa loro il giorno prima, prima che facesse buio e prima di tornare a casa.
Dopo aver parlato con la madre di Kelia, i ragazzi decidono di andare a parlare col mugnaio.. lo scenario non cambia: informazioni contrastanti, atteggiamento ostile, c’è sicuramente qualcosa che non dice.
Sta ricostruendo il granaio andato a fuoco con l’aiuto di Argarth….ma Argarth non è lì a lavorare…..

Comments

MF_Highlander MF_Highlander

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.